This is a Clilstore unit. You can link all words to dictionaries.

Terminologia

In questo manuale abbiamo ritenuto opportuno fare riferimento alla lingua che viene di solito utilizzata in classe e alla lingua che viene utilizzata nelle lezioni CLIL.Negli ultimi 10 anni l'Europa ha esteso i suoi confini inglobando molti altri Stati membri. La mobilità e gli spostamenti all’estero sono oggi comuni e all’ordine del giorno. Inoltre i flussi di rifugiati e di immigrati hanno forgiato dei nuovi assetti nelle scuole europee, creando tipiche classi multinazionali composte da studenti con competenze plurilingue.

Tradizionalmente i linguisti ed i docenti di lingue si riferivano alla lingua madre definendola L1, mentre ogni altra lingua studiata in seguito veniva definita come L2. Alla luce della odierna mobilità in Europa queste definizioni sono ormai obsolete.

Definendo la lingua parlata nel paese ospitante come lingua madre o lingua nativa si ignorano eventuali migranti e minoranze e di conseguenza le loro lingue madri. Consideriamo per esempio il caso di un etiope a Roma, un bosniaco a Malta, un turco in Germania oppure un catalano a Barcellona, un gallese in Galles o uno scozzese o un irlandese che parlano la loro propria versione del gaelico. In questi casi usando il termine L1 si ignora la loro lingua d’origine o addirittura la loro lingua madre. E se considerassimo ancora gli studenti bilingue, come per esempio se ne trovano a Malta o in alcune parti della Svizzera? La lingua che si desidera apprendere potrebbe addirittura essere una lingua ufficiale nel proprio stesso paese.

Per complicare ulteriormente le cose, l’uso dell’inglese come lingua globale ha reso il suo insegnamento in molti paesi parte integrante del curriculum. L’inglese è diventato obbligatorio in molti paesi europei, rendendolo di fatto una lingua che non viene più considerata come “straniera” ma come una seconda lingua.

Dopo attenta valutazione, abbiamo deciso di non utilizzare i termini L1 (per lingua madre/lingua nativa) e L2 (lingua straniera) e in questo manuale useremo i seguenti termini:

Per la lingua che viene in genere utilizzata di norma in classe useremo il termine School Lingua Franca (SLF), cioè la lingua in cui la classe impara, lavora e comunica.

Per la lingua che si intende imparare insieme ai contenuti, useremo il termine Lingua Target (LT) o Lingua Aggiuntiva (LA). Questi termini saranno usati come sinonimi.

Struttura della guida

 

Short url:   http://multidict.net/cs/2575