This is a Clilstore unit. You can link all words to dictionaries.

5. Esempi di lezione CLIL

5.1. Formazione professionale

CLIL4U offre 24 scenari per la formazione professionale che coprono una vasta gamma di materie.

Gli scenari descrivono come insegnare un modulo basato sull’approccio CLIL, cioè un modulo di argomento professionale, insegnato attraverso una LA. Ogni scenario illustra la presenza delle 5 C e fornisce una panoramica del tema.

Gli scenari contengono un piano della lezione e delle attività connesse, e link a materiali online pronti per l'uso (banca dati).

Gli scenari possono essere stampati da file PDF scaricabili oppure consultati on-line come pagine web, o ancora letti come eBook, ad esempio su tablet o su computer.

Un elenco completo di scenari adatti alla formazione professionale è disponibile all'indirizzo: http://languages.dk/clil4u/index.html

5.2. Scuole primarie e secondarie

CLIL4U fornisce anche 24 scenari per scuole primarie, che coprono una vasta gamma di argomenti. Questi potrebbero essere utilizzati anche per le classi secondarie di primo grado.

Come negli scenari per la formazione professionale, quelli per le scuole primarie descrivono come insegnare un modulo basato sul CLIL. Ogni scenario illustra la presenza delle 5 C e fornisce una panoramica del tema. Gli scenari contengono un piano della lezione e delle connesse attività, e link a materiali online pronti per l'uso (banca dati).

Gli scenari possono essere stampati da file PDF scaricabili oppure consultati on-line come pagine web, o ancora letti come eBook, ad esempio su tablet o su computer. Un elenco completo degli scenari per le scuole primarie è disponibile all'indirizzo: http://languages.dk/clil4u/index.html

5.3. Dettaglio di due scenari CLIL di livello diverso

In questa sezione ci occuperemo di due casi di studio dove è applicato l’approccio CLIL a 2 livelli differenti.

5.3.1. Uno scenario per la formazione professionale – un caso studio

Contesto dello scenario:

Lo scenario Fish and Seafood è stato scelto perché è parte del programma di studi e gli studenti in questione lavoreranno nel settore turistico sia a Cipro che all'estero, quindi conoscere i nomi specifici del pesce e dei frutti di mare in inglese è un vantaggio.

Problemi affrontati e risolti dagli insegnanti che hanno creato lo scenario:

L'insegnante ritiene che il tempo previsto per svolgere il modulo avrebbe dovuto prendere in considerazione il numero di studenti in classe e le attività proposte loro, soprattutto quando è prevista una presentazione. Inoltre gli studenti avrebbero dovuto ricevere degli esempi di ricette di pesce prima di chiedere loro di creare la propria ricetta, soprattutto nel caso di studenti con poca o nessuna esperienza in cucina.

Per quanto riguarda la lingua, nonostante il basso livello di inglese di questa classe specifica, non ci sono stati problemi perché è stato fornito un glossario bilingue, che ha aiutato gli studenti ad imparare i nomi dei pesci e dei frutti di mare. Anche la parte grammaticale è relativamente facile, in quanto il livello CEFR (Quadro comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) era A1 - A2 +. Le indicazioni degli insegnanti di lingue, che hanno creato lo scenario e gli esercizi a livello adeguato, sono stati estremamente utili, contribuendo alle modalità di presentazione e di pratica di particolari strutture linguistiche oggetto di apprendimento.

Profilo degli studenti:

Gli studenti di questa particolare classe erano studenti del primo anno del “Diploma in Arte Culinaria”. L'età degli studenti variava tra i 18 e i 25 anni, erano di madrelingua greca e il loro livello di inglese era A2. Dopo la laurea, di norma gli studenti lavorano nel settore alberghiero o nei ristoranti. Il metodo CLIL è molto utile in tali classi, poiché fornisce agli studenti la terminologia utilizzata nella loro professione e in una nuova lingua, in questo caso, l'inglese. La maggior parte dei menu dei ristoranti di tutto il mondo è scritta in inglese per consentire ai visitatori di capire cosa ordinare.

Risultati:

L'apprendimento è avvenuto sia per quanto riguarda il contenuto che per la comunicazione. Ciò ha aiutato gli studenti a capire quanto o quanto poco in realtà sapevano del tema principale relativo al pesce e ai frutti di mare. Essi sono stati anche in grado di fare pratica dell’uso dell’imperativo e dei paragoni. Si sono resi conto di come fosse importante affrontare le Competenze e gli Aspetti cognitivi in quanto identificavano, trovavano, selezionavano ed etichettavano nuove parole e immagini; hanno anche imparato a fare una lista di ingredienti, definirne l’uso e, infine, hanno creato una ricetta. Hanno imparato come analizzare e confrontare le ricette dei loro compagni, come catalogare e ordinare diversi tipi di pesce e frutti di mare e come combinare gli ingredienti. Hanno inoltre criticato e apprezzato le ricette dei loro coetanei.

Nel complesso, gli studenti hanno apprezzato questo modo di apprendere, poiché sono stati utilizzati anche supporti multimediali come video e presentazioni PowerPoint.

Vedi i dettagli del “Fish & Seafood”: http://languages.dk/clil4u/scenarios/sc16/

5.3.2. Uno scenario per le scuole primarie – caso studio

Contesto dello scenario:

Lo scenario 'Plants' fa parte del curriculum scolastico ed è stato scelto perché i contenuti sono facili da capire, in maniera che gli studenti con un basso livello di LA, non si sentissero troppo frustrati. Inoltre il tema ha dato agli insegnanti la possibilità di preparare uno scenario visivo e sperimentale.

Problemi affrontati e risolti dagli insegnanti che hanno creato lo scenario:

Gli insegnanti hanno espresso delle riserve circa la traduzione del vocabolario specifico. L'idea che i bambini conoscessero i nomi delle parti di una pianta in una LA quando non li sapevano nella loro lingua madre sembrava strana. Si è deciso di non tradurre i vocaboli specifici perché si è ritenuto che quando si usa il metodo CLIL, è importante creare un'atmosfera nella lingua target con la quale la traduzione avrebbe potuto altrimenti interferire negativamente in qualche modo.

Profilo degli studenti:

La classe era composta da bambini di 7 e 8 anni, al loro secondo anno di scuola elementare. Avevano avuto contatto con la LA per tre anni, quindi la loro comprensione era abbastanza buona. Poiché le loro abilità espressive orali non erano così buone, sono stati autorizzati a usare la loro lingua madre. Anche nella scrittura gli studenti non erano così bravi, così è stato deciso di inserire negli scenari futuri del materiale per esercitare la scrittura.

Risultati:

Gli studenti hanno apprezzato questo modo di imparare. Erano troppo giovani per rendersi conto che stavano imparando e migliorando un'altra lingua. Erano più concentrati sulla comprensione dei concetti, divertendosi a svolgere delle attività con i loro compagni di classe. Gli insegnanti continueranno a lavorare con il CLIL, perché è un modo diverso di insegnare una lingua aggiuntiva. Gli studenti concentrano la loro attenzione sul contenuto, senza essere consapevoli del fatto che stanno lavorando anche sulla lingua.

Guarda i dettagli di “Plants”: http://languages.dk/clil4u/scenarios/sc8/

Short url:   http://multidict.net/cs/2585